Pagine

Erano laggiù, allineati ai piedi dei pendii, venuti a vedermi per l'ultima volta,cornice vivente All'immagine finale! In una cortina di fiamme Li vidi e tutti riconobbi. Ciononostante intrepido Mi portai alle labbra il corno da guerra E soffiai. "Childe Roland alla Torre Nera giunse" (Robert Browning)

sabato 26 maggio 2007

Il mantello dell'invisibilità!!!

Non siamo ancora ai livelli di Harry potter, ma un fisico dell'Imperial College di Londra John Pendry è riuscito a crearne uno, il segreto sta nel materiale capace di piegare la luce. Una superficie con proprietà elettromagnetiche tali da deviare i fasci luminosi, farsene lambire e poi costringerli a tornare nella direzione originaria: come se l'oggetto attraversato non esistesse.

Nessun commento:

Posta un commento